Il Panificio Zorzi è nato nel 1960 con tutte le caratteristiche di un’attività artigiana. Il fondatore Tarcisio Zorzi, trentino di Lavarone, scelse Volano (nei pressi di Rovereto) quale prima sede del panificio. Dodici mesi dopo seguì il trasferimento a Belluno Veronese, in provincia di Verona (a pochi passi dal Trentino) dando il via alla prima attività commerciale di panificazione nel territorio.
Da questa identità di confine, autentico mix di ingredienti imprenditoriali e alimentari, il Panificio Zorzi ha idealmente assorbito il meglio delle due culture: nel suo sviluppo produttivo ha saputo unire la grazia e la leggerezza della pianura veneta al rigore e alla meticolosità delle terre di montagna. La qualità dei prodotti del Panificio Zorzi è così figlia di una tenace innovazione nella tradizione.

Alle origini la prima generazione di panificatori, che produceva panificati di vario genere, rispondeva alle necessità alimentari del territorio, ma ben presto la bontà dei suoi prodotti raggiunse un bacino più ampio. Particolarmente apprezzati e richiesti erano proprio i Grissini Valdadige, che il panificio sfornava in grandi quantità ricorrendo a più turni di produzione. 

Per seguire queste trasformazioni del mercato, incontrare i gusti di un pubblico crescente e valorizzare una specializzazione che si affermava vincente, all’inizio degli anni Novanta la seconda generazione decise di dedicare l’intera produzione solo ai Grissini Valdadige: una svolta strategica che si è rivelata di grande importanza per lo sviluppo dell’azienda. Dapprima venne commercializzato il gusto classico del Grissino Valdadige (confezione da 250 grammi). Dedicati alla vendita al dettaglio, seguirono varianti in diversi sapori (confezioni da 200 grammi).

Oggi la terza generazione, continuando lo stesso percorso valoriale e mantenendo gli stessi principi legati alla tradizione, ha trasformato definitivamente il panificio in una azienda strutturata in grado di assolvere alle più diverse esigenze del mercato, cui risponde con la nuova linea, gli “Sfizzi Valdadige” (sul mercato in confezioni da 200 e 400 grammi). Il nuovo grissino ha ricevuto l’immediata approvazione dei consumatori, che lo hanno premiato con un lusinghiero successo in Italia e all’estero. Grazie alle sue dimensioni ridotte è gradito sia ai ristoratori, che lo inseriscono sfuso nel cestino del pane, sia al consumatore finale, che lo acquista nei supermercati e nei negozi specializzati. Le sue particolari e uniche caratteristiche organolettiche lo rendono inoltre perfetto supporto alle degustazioni di olio, affettati e vini.

Tradizione e innovazione, fanno del Panificio Zorzi un’azienda orientata al futuro senza rinunciare ai propri valori: sempre alla ricerca di nuove soluzioni per affinare il processo produttivo senza rinunciare all’eccellenza della lavorazione manuale, sempre attenta alle energie rinnovabili, capace di esplorare i gusti mutevoli del consumatore e pronta ad accettare la sfida dei nuovi mercati stranieri.